Progettazione dei lavori di adeguamento della S.S. 275. Considerazioni e proposte di Italia Nostra Sud Salento

Si allega il documento (con relativa lettera di trasmissione) che la Sezione Sud Salento ha predisposto ed inviato alla Regione Puglia riguardo i criteri da adottare circa la progettazione e la realizzazione dei lavori di ammodernamento e messa in sicurezza della S.S. 275.

scarica il pdf

SS-275-Documento-per-Regione.PDF

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rinnovati gli Organi della Sezione Sud Salento di Italia Nostra.

Con l’Assemblea ordinaria tenutasi lo scorso 17 dicembre 2017 a Corigliano d’Otranto la Sezione Sud Salento di Italia Nostra ha eletto il Consiglio Direttivo per il triennio 2018/2020 che ri-sulta così composto: Rocco Avantaggiato, Cosimo (Nino) Calò, Antonio De Giorgi, Anna Lucia De Giorgi, Antonello De Giovanni, Corrado De Paolis, Salvatore Fernando Esposito, Paolo Insalata, Veronica Marulli, Cristian Rovito, Marcello Seclì, Nicolino Sticchi, Sebastiano Zenobini. Nella riunione tenutasi lo scorso 20 Gennaio il Consiglio Direttivo ha affidato le relative cariche sociali che risultano le seguenti: Marcello Seclì (Presidente), Nicola Sticchi (V.Presidente vicario), Vero-nica Marulli (V.Presidente), Anna Lucia De Giorgi (Segretaria), Salvatore Esposito (Tesoriere).

                Si riavvia così l’attività della Sezione Sud Salento di Italia Nostra  dopo avere celebrato nei mesi scorsi il suo trentennale di attività che è risultato particolarmente intenso e impegnativo avendo affrontato argomenti di particolare rilevanza e per aver portato avanti iniziative di indubbio interesse volte a far crescere la conoscenza e la sensibilità per la tutela e la valorizzazione del patri-monio culturale, paesaggistico e naturalistico del territorio salentino.

                 Numerosi e importanti sono i temi in programma per i prossimi mesi: dall’annoso pro-blema dei rifiuti alla questione Colacem, dalla tutela delle coste alla salvaguardia del paesaggio agrario, dall’adeguato ammodernamento delle infrastrutture stradali (S.S. 275, S.R. 8) alla tutela e al restauro dei centri storici, dalla tutela del suolo all’imboschimento del territorio.

                 Per affrontare adeguatamente tali argomenti la Sezione Sud Salento necessita del contributo e della collaborazione dei cittadini sensibili, capaci e volenterosi e per questo è stata già avviata la campagna di iscrizione all’Associazione per il 2018. Gli interessati possono inviare una mail a sudsalento@italianostra.org o telefonare al 360 322769.

                                                                                                             (Il Presidente)

                                                                                                             Marcello Seclì

COMUNICATO STAMPA – Progetto Strada Statale 275 . Italia Nostra incontra l’assessore Nunziante

Parabita,  28 dicembre 2017

Nella mattinata di ieri una delegazione della Sezione Sud Salento di Italia Nostra ha incontrato a Bari l’Assessore ai Trasporti della Regione Puglia Dott. Antonio Nunziante  per evidenziare l’esigenza di partecipare ai tavoli che la Regione Puglia avvierà prossimamente in merito al nuovo progetto ANAS della Strada Statale 275 “Maglie-Leuca”, per il quale prossimamente si dovrà individuare il tracciato del secondo lotto dell’arteria, e definire le caratteristiche progettuali dell’intera opera.

              Durante l’incontro, cui ha preso parte anche la Dirigente del Settore Ing. Francesca Pace, è emersa la volontà della Regione di addivenire in tempi brevi alla definizione dell’intero tracciato che possa risultare quanto più condiviso dal territorio e giungere all’approvazione del progetto da parte di tutti gli enti competenti, ciò anche per evitare di arrivare ad una – se pur remota – possibilità di perdere il finanziamento del CIPE.

               I rappresentanti di Italia Nostra nel prendere atto positivamente che l’orientamento è oramai quello della realizzazione delle quattro corsie del primo lotto e delle due corsie per il secondo, hanno posto l’accento sulla necessità che l’intervento complessivo determini il minor impatto naturalistico e paesaggistico su un territorio particolarmente delicato: dal conteni-mento del consumo del suolo alla mitigazione e/o risanamento di emergenze ambientali e paesaggistiche, dalla realizzazione di manufatti eco-compatibili alla valutazione energetica e alla sostenibilità economica dell’intera opera. Per questo risulterebbe fondamentale una valutazione molto rigorosa delle aree attraversate da nuovi tracciati (ultimi sei chilometri del primo lotto e per l’intero secondo lotto) e l’individuazione di soluzioni progettuali innovative e quanto più rispondenti alle caratteristiche dei luoghi.

                Italia Nostra ha inoltre posto in evidenza il problema che il progetto definitivo presentato dall’ ANAS per il primo lotto (già oggetto delle procedure per le osservazioni) individua già, nei territori di Surano, Montesano Salentino, Andrano e Tricase, quello che dovrebbe essere il percorso del secondo lotto e che – ad oggi – non risulta condiviso da tutti gli enti locali; per tale ragione risulta necessario per Italia Nostra che si addivenisse alla individuazione dell’intero tracciato dell’opera e conoscere gli studi di fattibilità realizzati da ANAS per valutare le soluzioni alternative.

                Sulla base di questi intendimenti i rappresentanti di Italia Nostra si sono riservati di produrre in tempi brevi alla Regione Puglia un elenco di elementi propositivi di dettaglio che la Regione si riserva di valutare ed opportunamente proporre all’ANAS.

                                                                                              Marcello Seclì

                                                                    Presidente Italia Nostra –  Sezione Sud Salento